Ricetta: tagliatelle di kamut con gamberi e olio all’aglio

Fotografia di © Silvia Crucitti
Fotografia di © Silvia Crucitti

Per la nostra pasta di stasera abbiamo scelto queste tagliatelle di kamut buonissime e un condimento abbastanza classico, dettato da uno splendido e freschissimo gambero rosso, ma esaltato dalla bontà di queste Tagliatelle  che insieme al Pepe Bianco Indiano rendono questo piatto semplice, unico e molto gustoso, ulteriormente profumato da foglioline di basilico fresco e olio all’aglio. Adesso non vi resta che leggere e provare la ricetta!

Gli ingedienti

  • 400g Tagliatelle di Kamut
  • 500g Gambero rosso
  • 350g Pomodorini
  • Una spruzzata di vino bianco
  • 1 Spicchio d’aglio
  • Un filo d’olio
  • Pepe bianco  indiano macinato
  • Foglie di basilico
  • Sale

Gli ingedienti per l’olio all’aglio

  • 3 Spicchi d’aglio
  • Olio extravergine d’oliva

Preparare l’olio aromatizzato all’aglio tagliando gli spicchi a metà per la loro lunghezza e lasciarli macerare per almeno una notte in abbondante olio extravergine d’oliva.

Le istruzioni

Sgusciare i gamberi e mettere le code ripulite in un piatto, conservare le teste.

Tagliare con un coltello seghettato i pomodorini a metà, mettere da parte.

Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata per la cottura delle tagliatelle. Sbucciare lo spicchio d’aglio e farlo soffriggere dolcemente con un filo d’olio in una padella. Unire i pomodorini e lasciarli saltare a fiamma vivace per 5 minuti, salare.

A questo punto, per far prendere gusto al condimento, bisogna estrarre l’interno delle teste di gambero e unirlo ai pomodorini (io le teste le spremo lasciando cadere il liquido all’interno della padella mentre i pomodorini cuociono). Unire le code di gamberi e sempre a fiamma vivace sfumare tutto con una spruzzata di vino.

Lasciare andare la cottura fino a quando il il gambero non avrà preso colore. Cuocere le tagliatelle, scolarle al dente e unirle al condimento in padella facendole saltare fino a quando non si saranno amalgamate al condimento.

Irrorare con l’olio all’aglio, il pepe bianco e foglie di basilico per l’ultima mantecatura.

Servire decorando con altre foglie di basilico e una macinata di pepe bianco sopra.

Sorgente: © kitchenqb.it, © Silvia Crucitti  – Leggi l’articolo originale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...