I crostacei per una dieta con le persone di colesterolo alto

Fotografia di © qwerty antonino
Fotografia di © qwerty antonino

Cos’è l’ipercolesterolemia, quali sono i fattori di rischio e quale dieta seguire per il colesterolo alto? Abbiamo chiesto alla dott.ssa Francesca Evangelisti, biologa nutrizionista e dottore di ricerca in biodiversità e evoluzione, di raccontarci il rapporto tra il colesterolo e le malattie del cuore, per poi soffermarci sulla dieta per chi soffre di colesterolo alto.

La correlazione tra ipercolesterolemia (cioè un livello ematico di colesterolo oltre i 200 mg/dl) e malattie a carico del cuore e dell’apparato vascolare è molto stretta.

Come ci spiega la Dott.ssa Evangelisti “il colesterolo è un grasso presente nel sangue, in gran parte prodotto dall’organismo (80%) e in minima parte introdotto con la dieta (20%), che svolge diverse funzioni importanti nell’organismo”.

Sappiamo, infatti, che esso è coinvolto nel processo di digestione, costituendo un componente essenziale degli acidi biliari; partecipa alla produzione di vitamina D, utile per la salute delle ossa; favorisce la costruzione della parete delle cellule, in particolare del sistema nervoso; infine consente la formazione di ormoni sessuali e steroidei.

Quale dieta seguire per il colesterolo alto?

La dieta mediterranea, con il suo modello sostenibile anche per l’ambiente, è in grado di incidere positivamente sui livelli di colesterolo nel sangue e diventare un’arma efficace per difendersi dall’ipercolesterolemia.

Per prevenire o contrastare alti livelli ematici di colesterolo, la biologa nutrizionista consiglia di “consumare innanzitutto verdura, frutta, cereali e legumi, tutti alimenti di origine vegetale e pertanto assolutamente privi di colesterolo, al contrario degli alimenti di origine animale”. Inoltre, “è bene mangiare i legumi da 2 a 4 volte la settimana, privilegiando lupini o soia (in grado di ridurre la produzione del colesterolo da parte del fegato) e 2-3 porzioni di verdure e 2 di frutta al giorno (che riducono le calorie nell’alimentazione abituale e contribuiscono con le vitamine e gli antiossidanti in esse contenute a ridurre il rischio cardiovascolare globale)”.

Prediligere cibi integrali

Una dieta di contrasto al colesterolo alto passa anche dalla fibra vegetale, importante in quanto riduce l’assorbimento intestinale del colesterolo. Per questo motivo la Dott.ssa consiglia di scegliere pane integrale, proprio per il suo maggior contenuto di fibra, così come la pasta e il riso, oltre ad avena, orzo e farro.

Carne e pesce nell’alimentazione per il colesterolo, con alcune precauzioni

Per quanto riguarda la carne, sia rossa che bianca, la Dott.ssa Evangelisti fa alcune distinzioni importanti: “deve provenire da un taglio magro e privato del grasso visibile. Il pollame invece deve essere senza pelle. Il pesce, per la particolare composizione del suo grasso, può essere consumato anche nella dieta di chi ha problemi di colesterolo alto. Anzi, un consumo di pesce di almeno 2-3 volte alla settimana, fatta eccezione per i molluschi e crostacei da limitare a una – è addirittura consigliato, con preferenza per i pesci cotti alla griglia, al cartoccio, al vapore e evitando il più possibile le fritture”.

Alimenti da evitare nella dieta per il colesterolo alto

Oltre ai cibi fritti, ci sono anche altri alimenti da evitare o limitare nella dieta per il colesterolo alto: “insaccati, formaggi, uova contengono quantità piuttosto elevate di grassi che influenzano negativamente il tasso di colesterolo. Attenzione anche al tipo di latte e latticini: è indicato il latte scremato o parzialmente scremato, lo yogurt a bassa percentuale di grassi e fra i formaggi quelli meno grassi, come i fiocchi”.

Un ultimo consiglio della Dott.ssa Evangelisti è quello di “evitare le bevande alcoliche (soprattutto nei casi di ipercolesterolemia associata a ipertrigliceridemia), gli oli vegetali e le frattaglie”.

Sorgente: © Elena Rizzo Nervo, © ilgiornaledelcibo.it – Leggi l’articolo originale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...